Estate, la dieta per rigenerarsi

frutta e verdura di stagione
Fonte immagine: 2happy - stockvault.net

Estate, tempo di relax ma anche di rinnovata energia. L’appuntamento con questa stagione è il momento propizio per disintossicare il nostro organismo dalle tossine accumulate nei mesi precedenti. Seguire una dieta rigenerante ci restituirà la forma fisica e mentale. Come fare? Ecco qualche consiglio.

Bere molta acqua è una buona abitudine in ogni stagione dell’anno. Con il caldo diventa un imperativo poiché si suda e c’è il rischio disidratazione. L’ideale è bere circa 2 litri di acqua al giorno. Questo garantirà il buon funzionamento renale e anche intestinale. Inoltre, una buona idratazione porta di riflesso benefici alla nostra pelle che risulterà più elastica e luminosa.

Disegnato da Freepik
Disegnato da Freepik

Possiamo idratarci non soltanto bevendo acqua, ma anche introducendo nel programma alimentare, frutta e verdura che ne sono ricche.

Frutta e verdura sono alimenti indispensabili per la nostra salute. È preferibile consumare quelle di stagione perché più fresche ed economiche. In estate per la frutta troviamo albicocche, anguria, ciliegie, kiwi, melone, pesche, susine. Fra le verdure possiamo variare con fagiolini, melanzane, pomodori, zucchine.

Per fare qualche esempio, il melone è ricco di vitamina A e C che migliorano la condizione della pelle. Le ciliegie hanno proprietà antinfiammatoria per la presenza di antocianine. Questo frutto è anche buono per combattere le malattie cardiovascolari, migliorano la memoria e favoriscono un sonno più tranquillo.

frutta e verdura di stagione
Fonte immagine: 2happy – stockvault.net

Per quanto riguarda le verdure, la melanzana è un potente antiossidante. Ricca di fibre, aiuta ad abbassare il colesterolo e migliora così il sistema cardiovascolare. Contiene anche importanti minerali, tra cui potassio e magnesio, utili a mantenere sane le ossa. I pomodori sono importanti nella prevenzione del cancro per il contenuto di licopene. Riducono, inoltre, il rischio di patologie cardiache.

Per migliorare gli effetti benefici delle verdure, è necessario fare attenzione alla cottura. Cotte in acqua le verdure perdono molto delle loro proprietà. Per questa ragione è preferibile scegliere metodi di cottura che mantengono intatte quelle proprietà Meglio allora la cottura a vapore, al microonde, al forno.

Tra gli altri alimenti, inseriamo nella dieta il pesce ricco di Omega 3. Spazio, quindi, sulla nostra tavola a orata, salmone, tonno.

salmone

Comments

comments

About Redazione 8 Articles

Passione per il cibo e la buona musica, per cucinare a suon di Rock. Ricette tipiche, slow food, birre, vini e tanto altro ancora.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*