Formaggi e miele: come accostarli alla perfezione

formaggi-e-miele

In cucina uno degli accostamenti più riusciti è quello tra formaggi e miele: ciò non solo perché i sapori vengono bilanciati in maniera perfetta e si armonizzano tra di loro, ma anche perché il risultato in termini di gusto è squisito (astenersi i non amanti del formaggio). Questo tipo di accostamento per una degustazione di formaggi non è però così immediato, ma occorre conoscere alcune regole.

Ogni formaggio ha il suo miele

La prima cosa che si deve sapere è che il formaggio è praticamente un alimento che non possiede zuccheri (in compenso ha un bel po’ di grassi!), per cui l’abbinamento con il miele risulta riuscitissimo anche dal punto di vista organolettico. Formaggi e miele devono però incontrarsi nella maniera giusta per essere apprezzati al meglio. Una buona dritta da seguire è quella che più il formaggio è aromatico più il sapore del miele dovrà essere rotondo e delicato. Formaggi come il Parmigiano Reggiano, ad esempio, o il Grana Padano, saranno perfetti con un miele di eucalipto, pungente al punto giusto, o con un miele di castagno, dall’aroma ricco e corposo. Gli erborinati come il Gorgonzola e il Roquefort, invece, avranno la loro esaltazione da mieli dolci ed intensi come un miele di acacia o un miele di chiodi di garofano.

Formaggi e miele

Come servirli: alcuni consigli utili

Non esiste degustazione di formaggi e miele che non debba essere servita in maniera consona per essere apprezzata meglio. Quando si serve un tagliere di degustazione, perciò, sarebbe bene porre ogni miele in una ciotolina diversa (ognuna con il suo apposito cucchiaino), magari accompagnata da un bigliettino con il suo nome se si tratta di miele particolare o non conosciuto ai più. Ancora meglio l’idea di preparare un piccolo menu introduttivo, in cui saranno presentati sia i nomi dei formaggi che quelli dei mieli. Accanto a formaggi e miele dovrà poi essere sempre servito un cestino con del pane tostato, o fresco ma dalle forme e impasti diversi. Se non presentate i formaggi già porzionati, ricordatevi infine di aggiungere al tagliere i coltelli indicati, uno diverso per ogni formaggio. Per altri consigli molto utili su come abbinare formaggi e miele: www.ferrariformaggi.it/confezioni-di-degustazione.

Comments

comments

About Redazione 8 Articles

Passione per il cibo e la buona musica, per cucinare a suon di Rock. Ricette tipiche, slow food, birre, vini e tanto altro ancora.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*