Formaggio: tutti i segreti di un cibo completo

Formaggio: tutti i segreti di un cibo completo

Si fa presto a dire formaggio. In realtà dietro una parola così semplice si cela un mondo fatto di infinite varietà, tanto lavoro e proprietà nutrizionali importantissime che rendono questo alimento davvero prezioso. Ecco dunque qualche informazione interessante su un prodotto che può senz’altro essere definito unico per le sue caratteristiche.

Le varie tipologie di formaggio

Innanzitutto bisogna sapere che non esiste un solo tipo di formaggio, ma che le tipologie variano secondo il tipo di latte che viene utilizzato, la temperatura di lavorazione, il contenuto di acqua e di grasso, il tempo di stagionatura, la presenza o meno di erbe, muffe, o altri ingredienti etc. Si possono perciò avere formaggi a pasta cotta o cruda; molli e poco stagionati o, al contrario, secchi e molto stagionati; a base di latte vaccino, caprino, ovino, bufalino o misto; a pasta molle, semidura o dura; erborinati, filanti, a pasta tipo grana, e così via. Questi motivi portano alla conseguenza che, solo in Italia, esistono ben 600 varietà di formaggi, divisi tra regione e regione. Per quanto riguarda la materia grassa, invece, bisogna sottolineare che quando quest’ultima supera il 42% (data anche dalla presenza di panna o crema di latte) si può parlare di formaggi grassi (ad esempio il Taleggio), mentre se la percentuale si aggira tra il 35 ed il 42% siamo di fronte ad un formaggio semi grasso (es. Asiago). I formaggi magri, invece, sono quelli che presentano una percentuale di materia grassa inferiore al 20%: tra questi troviamo la ricotta o il primosale.

Formaggio: tutti i segreti di un cibo completo

formaggio morbido

Le proprietà nutrizionali

Il formaggio è un alimento completo e molto ricco di principi nutritivi nobili posseduti dal latte, al quale si aggiungono i fermenti lattici utilizzati per alcuni tipi di fermentazione ed i grassi. Calcio, potenziale vitamina D e vitamine del gruppo B sono i principali elementi che compongono questo alimento. Non a caso, proprio per queste caratteristiche, alcuni formaggi (come il Parmigiano Reggiano o il Grana Padano) vengono consigliati per prevenire o contrastare l’osteoporosi (la carenza di calcio nelle ossa) ed in generale gli stati di astenia, fisica e mentale. Unica accortezza da riservare è verso il controllo dei grassi, soprattutto se si soffre di colesterolo: in questo caso andranno benissimo tutti i prodotti caseari magri e ricchi di fermenti lattici. Per altre informazioni, ricette e curiosità sui formaggi: www.ferrariformaggi.it.

 

formaggio-parmiggiano

Comments

comments

About Redazione 8 Articles

Passione per il cibo e la buona musica, per cucinare a suon di Rock. Ricette tipiche, slow food, birre, vini e tanto altro ancora.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*