Insalata di spinaci con noci, pere e parmigiano

Il caldo di questi giorni non lascia scampo, la voglia di cucinare è pari a zero, ma bisogna pur mangiare. È il caso di darsi alle insalate, magari una che sia sfiziosa e ricca di cose che fanno bene.

La soluzione adatta è una ricetta che fa spesso mia madre, vista la sua semplicità.

Insalata di spinaci con noci, pere e parmigiano

Gli ingredienti sono per un paio di porzioni anche se ho spazzolato tutto in una volta sola.
150 grammi di spinaci freschi, 20 grammi di noci, 50 grammi di parmigiano 36 mesi, 170 grammi di pere Abate, sale e olio evo quanto basta.

Gli spinaci che ho usato sono quelli venduti in busta e anche se sono lavati e puliti provvedo sempre a lasciarli in ammollo con acqua i bicarbonato per puoi sciacquarli ulteriormente. Fatto questo li asciugo con un canovaccio per poi tagliarli grossolanamente.

La seconda fase è rivelata la più noiosa: sgusciare le noci e sbucciare le pere.  Sono pigro, che ci posso fare, poi con le noci c’è sempre il rischio di mangiare la metà di quelle che sbuccio (per questo non compro quelle già pronte, durerebbero davvero poco). Nonostante tutto l’operazione non dura molto e ora non resta che tagliare a scaglie il parmigiano reggiano.

Insalata di spinaci noci pere parmigiano

Mettere tutto in una ciotola capiente, salare, condire con un po’ d’olio e amalgamare con cura.

A mio avviso questa è una delle migliori insalate che si possano fare perché riesce ad essere molto saporita nonostante la semplicità e l’esiguo numero di ingredienti. Ovviamente si può personalizzare e arricchire a piacimento, ma quando le temperature richiedono qualcosa di fresco e leggero questa è la scelta adatta.

Insalata di spinaci noci pere parmigiano

Con questa ricetta partecipo al contest

http://4cooking.parmigianoreggiano.com/

Comments

comments

About Andrea Murales 153 Articles
Mi occupo di grafica e web design da un decennio. Da qualche anno mi sono avvicinato al mondo della scrittura online, come web writer e content editor.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.