Lonza di maiale con miele e mosto d’aceto Guerzoni

maiale-miele-mosto-aceto

Giusto qualche giorno prima della partenza per le vacanze di Natale mi arriva quanto richiesto con l’ultima collaborazione. Si tratta di due bottigliette da 100 ml d’aceto, prodotto dalla Guerzoni, più precisamente Aceto Balsamico di Modena Bronzo Bio Demeter e Condimento con Aceto Balsamico di Modena igp Bronzo.

Dovendo partecipare al loro contest mi sono scervellato non poco cercando qualche idea particolare. Viene in mio soccorso il menù previsto per il pranzo del 25 dicembre che ho opportunamente “corretto” per lo scopo.

Acetaia Guerzoni

Lonza di maiale con miele e mosto d’aceto Guerzoni

Mettete in un tegame 8 fette di lonza o filetto di maiale con olio, menta fresca (in alternativa va bene anche quella secca), buccia d’arancia grattugiata, 1 bicchiere di vino bianco secco, semi di finocchio e lasciare marina per circa un’ora.

Fate cuocere il tutto per cinque minuti, girando spesso le fette di carne.

A questo punto spegnete la fiamma e togliete la carne dal tegame, aggiungendo al sugo di cottura 50 grammi di miele d’arancia e del peperoncino se lo si gradisce. Rimettere sul fuoco, a fiamma vivace, per pochi minuti, giusto il tempo di far sciogliere e amalgamare il miele. Insaporite con un pizzico di sale e impiattate.
maiale-miele-mosto-aceto Ho deciso di aggiungere alla ricetta originale un tocco in più. Nello specifico uno dei due aceti inviati dall’azienda Guerzoni, il condimento con Aceto Balsamico di Modena.

Condimento-acetob-alsamico-modena-serie-bronzo

Il gusto morbido e dolciastro si adatta perfettamente con questa carne al miele e la nota acidula, a mio avviso, esalta non poco il sapore. Una scelta che è stata apprezzata da tutti i commensali, amanti dell’aceto specie se balsamico.

Acetaia Guerzoni

banner-acetaia-guerzoni

Nasce come azienda a conduzione familiare quando nonno Arduino e nonna Zina riuscirono ad acquistare un vecchio casale con annesso vigneto, nella bassa modenese. Furono il figlio Felice con il supporto della moglie Iride ad avviare, negli anni settanta, l’attività che come primo passo vide la coltivazione della vite secondo i rigidi parametri dell’agricoltura biologica e biodinamica.

Progetto innovato quanto rischioso per quegli anni, in una Italia non ancora abituata a questa nuova concezione dell’agricoltura, ma che in breve tempo portò risultati, riconoscimenti e importanti certificazioni.
Va infatti evidenziato che l’acetaia Guerzoni è l’unica al mondo a essere certificata Biologica e Biodinamica.

A spiegare con maggiore chiarezza la filosofia aziendale riporto quanto scritto sul sito perché mi sembra significativo.

La nostra missione è di produrre prodotti fedeli alla tradizione con l’intento di trasmettere a tutti il gusto del passato e lo spirito dei nostri nonni, che non piegavano la natura al loro volere con i prodotti chimici o con le tecniche invasive, ma la ascoltavano e si lasciavano guidare da essa.

Condimento con Aceto Balsamico di Modena igp, serie bronzo

Una variante del classico aceto balsamico che mai mi sarei aspettato. A quest’ultimo viene infatti aggiunto del mosto cotto e fatto riposare a lungo in botti di rovere. Il processo fermentativo che ne deriva esalta gli aromi e rende vivo e intenso la colorazione di questo condimento. Si evitano così l’aggiunta di conservanti che striderebbe non poco con le uve utilizzate, rigorosamente biologiche e biodinamiche.

VIDEO CONSIGLIATO : Moonspell – Night Eternal

Comments

comments

About Andrea Murales 153 Articles
Mi occupo di grafica e web design da un decennio. Da qualche anno mi sono avvicinato al mondo della scrittura online, come web writer e content editor.

3 Commenti

  1. mezzo chilo di miele?! Non me l’aspettavo, mi piace molto il miele d’arancio, ma non credevo si potesse abbinare alla carne soprattutto in quantità così ampie…

  2. Curioso l’uso del miele d’arancio con la carne di maiale, dalle mie parti si usa quello di castagne e in dosi minori. Per quanto riguarda l’aggiunta del Balsamico Guerzoni, che ho conosciuto anche io grazie a questo contest di cucina, credo abbia esaltato e non poco il gusto della tua preparazione.

  3. Da replicare assolutamente, perché la lonza è una carne che ha bisogno di insaporimento e l’accostamento di balsamico con miele d’arancio mi incuriosisce molto. Bravo! Ottimo anche il suggerimento musicale. Buon w.e.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.